Tutorial Lightroom di fotografia facile n°5 e 6.

Continua il nostro percorso con due nuovi video tutorial Lightroom  dedicati alle funzioni che servono veramente.

Sul web sono disponibili centinaia, anzi migliaia di tutorial fotografici, tanto da diventare un labirinto per l’eccessiva offerta di informazione gratuita (più o meno) e utile (più o meno). E allora perché dovresti vedere proprio questi?

Questi video tutorial Lightroom vogliono rispettare tre principi: brevi, utili, gratis. Non ci fermeremo pertanto ad analizzare tutte le straordinarie capacità di Lightroom, andando a fondo nell’analisi di tutti i menu. Ci limiteremo a imparare a fare una cosa, utile e possibilmente bene per ogni puntata. Questa settimana parliamo del Radial Filter, del controllo della nitidezza e riduzione distrurbo.

Una cosa importante: gli argomenti dei tutorial Lightroom che ti sono proposti sono suggeriti direttamente dai lettori di questo blog. Se hai voglia di proporre il prossimo argomento, lascia un commento in un post. Sarò felice di dedicare spazio al tuo suggerimento!

.

Tutorial Lightroom n° 5:  il Radial Filter (filtro radiale)

Tutorial LightroomLa prima volta che ho scoperto il Radial Filter ho passato diverse ore a giocarci. Si tratta di uno strumento di selezione mediante il quale si può scegliere un’area dell’immagine su cui intervenire. Il numero di controlli che è possibile applicare a questo strumento e la naturalezza con cui permette di intervenire sull’immagine ne fanno uno degli strumenti in assoluto più flessibili non solo di Lightroom, ma degno di competere testa a testa con il cugino Photoshop.

Episodio 5: Radial Filter

.

Tutorial Lightroom n° 6: nitidezza e riduzione disturbo

Tutorial LightroomNelle scorse settimane mi sono giunte diverse richieste per sapere quali sono i settaggi che utilizzo nell’elaborazione di immagini destinate alla fotografia microstock. In particolare, il controllo nitidezza (sharpening) e riduzione disturbo (noise) erano tra gli argomenti più gettonati. In questo video tutorial Lightroom svelo il mio modo di lavorare.

E’ un metodo sempre valido? No, assolutamente. Però è un metodo abbastanza flessibile da coprire un bell’80% delle esigenze. E questo, quando devi produrre non solo belle immagini ma tante immagini, è un enorme vantaggio.

Episodio 6: Nitidezza e riduzione disturbo

.

.

Allora siamo intesi: tu fammi sapere cosa interessa. Io mi metto al lavoro.

Paolo

.

.

2016-10-15T10:54:34+00:00 16 aprile, 2015|Tecnica Fotografica, Tutorial Lightroom|18 Comments

18 Commenti

  1. Antonio 17/04/2015 al 14:43

    Buono soprattutto il tutorial su filtro radiale che proverei già ad usare se non avessi paura di impiastricciare troppo , comincerò ad usarlo con molta parsimonia … una cosa che mi interesserebbe è la temperatura colore e il bilanciamento del bianco , sia quando si scatta da reflex , sia quando si scatta da acquisizione diretta di Lightroom .
    Altra cosa è quando pur avendo un bilanciamento del bianco reale/neutro si voglia però far predominare un tono , ad esempio nelle foto di strumenti medici generalmente si nota un tono predominante del blu .

    • Paolo 18/04/2015 al 10:22

      Grazie Antonio per lo spunto. Segnato sul taccuino delle cose da fare!

      Paolo

  2. Massimo (ssviluppo) 19/04/2015 al 09:28

    Grazie Paolo per i nuovi numeri che hai dato… il 40 1 35 35 e la tua dritta sul noise reduction… ha contribuito a una accettazione di 8 foto su 10 accettate su SS! Eppure alcune foto erano a 1600 iso, altre erano scattate con un fondo di bottiglia russo! Un altra domanda ..Si pronuncia Fòtolia o Fotolìa?.

    • Paolo 19/04/2015 al 14:28

      Contento di essere stato utile! E se sei riuscito a fare accettare delle immgini a ISO 1600 i miei complimenti!

      PS: io l’accento lo metto sulla seconda sillaba: Fotòlia!

  3. Giorgio 22/04/2015 al 14:36

    Ottimi video, grazie Paolo!

  4. germanopoli 23/04/2015 al 09:16

    Ciao Paolo,

    questi video sono utilissimi, bravo! Hai in programma una pillola anche per la gestione del bilanciamento del bianco in Lightroom? Sarebbe utilissima.

    Volevo inoltre chiederti se sei solito usare la correzione lente, quella dove devi inserire marca e modello del tuo obiettivo in automatico o intervieni sui settaggi manuali. O non la usi per niente?

    Un saluto!!
    Germano

    • Paolo 23/04/2015 al 12:31

      Ciao Germano, grazie del suggerimento! Segnato sul blocchetto degli appunti delle cose da fare!

      Per quanto riguarda la correzione lente ti confermo di utilizzarla e normalmente la imposto in modalità automatica. Non ho mai avuto brutte sorprese.

      Paolo

  5. Marta Busto 23/04/2015 al 11:39

    Ciao Paolo, mi piace l’idea dei video.
    Grazie per continuare la tua opera in continua crescita.
    Approfitto di questo spazio per chiedere a te (ed eventualmente a chi ne avesse notizia) una informazione.
    Mi sono appena registrata sull’agenzia IvanTaggi, la prima (ed unica) del settore ITALIANA che ho trovato. Tu ne conosci altre?
    Grazie infinite.
    Marta

    • Paolo 23/04/2015 al 12:29

      Ciao Marta,

      Anche io contribuisco all’agenzia Ivantaggi con alterne fortune. Da che mi risulti, sembra essere l’unica agenzia 100% made in Italy.

      A presto!

      Paolo

  6. Giovanni Bertagna 24/04/2015 al 12:32

    Devo provare la tua ‘ricetta’ sulla nitidezza!
    Per il mio processo di importazione ho preparato un preset che applico automaticamente con alcune impostazioni predefinite tra cui proprio la nitidezza.
    Ti faccii sapere.

    Hai provato il nuovo Adobe Lightroom CC (6)?

    • Paolo 24/04/2015 al 15:20

      Ciao Alfredo,

      Lightroom 6 non l’ho ancora testato. Ha già fatto un giro in pista? Ci fai sapere come ti sei trovato?

  7. Giovanni Bertagna 24/04/2015 al 19:56

    Mi sa che ormai mi conosci troppo bene 😉
    Si, sto testando la versione 6 in prova per 30gg… ma sono sempre a -28 perciò un po troppo presto per dire le mie impressioni… ammesso che siano autorevoli.
    Ma il problema verrà se si decide di procedere con l’upgrade dalla versione 5 alla 6: versione desktop o versione CC ?

    Un idea già l’avrei…

  8. Massimiliano 03/06/2015 al 22:26

    Salve Paolo

    Trovo molto interessante il blog guida su Lightroom, devo dire che è molto utile.
    Ma ho un problema.
    Io uso un notebook e quindi in base a come è posizionato lo schermo cambia l’esposizione e il contrasto della foto.
    Vorrei chiederti come devo fare per risolvere questo problema dato che mi cambia molto la visualizzazione dell’immagine.

    A presto

    Massi

    • Paolo 04/06/2015 al 19:02

      Ciao Massimiliano,

      Sconsiglio di utilizzare un notebook per lavorare sulle fotografie a causa delle ridotte dimensioni del monitor e della sua possibile inclinazione. Personalmente ho fatto un investimento e comperato un monitor esterno da 24 pollici, un calibratore (utilizzo lo Spider) e collego il tutto al mio notebook.

      A presto!

      Paolo

      • Giovanni Bertagna 04/06/2015 al 21:10

        Anche io utilizzo un notebook e lo collego al monitor esterno, come suggerito da Paolo.
        Anche se con il nuovo portatile, che ha un monitor Full hd, a volte me lo scordo di collegare 🙂

      • massimiliano 05/06/2015 al 18:44

        Ciao Paolo
        Grazie per la risposta

        Posso chiederti che monitore e calibratore hai usato?

        Massi

        • Paolo 05/06/2015 al 20:42

          Ciao Massimiliano,

          Il calibratore è uno Spider 3. Il monitor è un IPS a led.

          Paolo

          • Massimiliano 13/06/2015 al 15:07

            Buon consiglio.

            Vorrei fare un’altra domanda.
            Ho visto che si può ancora acquistare Lightroom 5, ma Adobe farà ancora aggiornamenti per questa versione?
            Oppure invierà aggiornamenti per passare alla versione 6 pagando ulteriormente?
            Lo chiedo perché è capito a chi a acquistato la versione 5

            Grazie
            Massi

Commenti disabilitati