Segnalazione articolo

Ciao a tutti,

Volevo segnalare la pubblicazione del mio articolo Vendere foto online con il microstock: i tre pilastri del successo sul sito www.fotocomefare.com. Si tratta di un post dedicato a chi inizia a interessarsi di fotografia microstock e pertanto potrebbe essere interessante per chi ha bisogno di impostare un metodo di lavoro. Vi lascio il link!

Paolo

2014-06-16T17:07:47+00:00 9 giugno, 2014|Mercato Fotografico|4 Comments

4 Commenti

  1. Alfredo 09/06/2014 al 21:27 - Rispondi

    Letto subito, potevo mancare ?

  2. Federico 10/06/2014 al 18:29 - Rispondi

    Ciao Paolo,
    ti è arrivata la mail di DreamsTime (che loro definiscono confidenziale) dove indicano che alcuni contributori sono stati scelti per offrire foto “gratis” ? Se si, cosa ne pensi ?

    Inoltre volevo sapere come ti sei comportato tu con il nuovo programma di vendita su Fotolia (quello delle foto a 1 $).

    Ciao e grazie.

    Federico

    • Paolo 11/06/2014 al 11:20 - Rispondi

      Ciao Federico,

      Non mi è arrivata la mail da DreamsTime ma se la proposta è quella che dici penso proprio che non la prenderò neanche in considerazione.
      Per quanto riguarda l’esperimento con Fotolia (accettare o non accettare il nuovo programma di vendita) ho continuato il mio esperimento con l’opzione “in”. Devo dire che in termini di numero di vendite e di incassi totali a me non è cambiato veramente nulla nel corso dell’ultimo bimestre. La spiegazione che posso dare è che il programma sia ancora in fase embrionale e non abbia decollato in velocità aspettata dal team Fotolia.

      Tu cosa ci dici? Cambiamenti nelle vendite con l’opzione “out”?

  3. Federico 12/06/2014 al 21:36 - Rispondi

    Ciao,
    Fotolia mi sembra stabile, forse qualche vendita in più in abbonamento,
    Il resto delle agenzie è un po’ in calo, Shutterstock stabile.
    Fortunatamente un OTTIMA vendita su Alamy (ne vendo un ogni 45 giorni, ma ripaga l’attesa).
    Ho invece notato moltissime foto scartate su Evanto/PhotoDune.
    Sono diventati molto esigenti.

Per lasciare un tuo commento...