Vendere foto online (7 di10)

Consigli per creare foto, vendere on line e guadagnare con la fotografia microstockBenvenuti all’ormai consueto appuntamento settimanale con Vendere foto online. Questa introduzione da trasmissione Rai della domenica mattina ci conduce al tema di questa settimana: una fotografia dell’interno della metropolitana di Parigi. Questa immagine è stata distribuita a gennaio 2012 e a oggi è stata acquistata 254 volte. Il maggiori numero di vendite sono avvenute su Shutterstock, Fotolia, iStock. Ad oggi la fotografia ha incassato 249$ e nel 34% dei casi l’acquirente cercava la parola Paris, nel 14% France e, sempre nel 14%, metro.

I dati di scatto sono quelli che utilizzo in situazioni a “rischio” dove sono costretto ad alzare gli ISO a causa della poca luce, pena ottenere uno scatto inutilizzabile. Nello specifico, modalità RAW, ISO 400, priorità in apertura diaframma f/5,6. Al momento dello scatto non ero sicuro che sarei riuscito ad ottenere un’immagine utilizzabile per il microstock. Quando visito città d’arte a piedi preferisco viaggiare leggero evitando di portarmi il treppiede. Nel caso specifico ho fatto molto affidamento allo stabilizzatore dell’ottica della Canon 5D MKII sperando che il sensore full frame non mostrasse troppo rumore nonostante gli ISO a 400. Ho avuto fortuna e vicino al punto dove volevo fotografare ho trovato un muro: ho appoggiato la spalla destra a muro e tenuto i gomiti attaccati alla cassa toracica, riuscendo ad avere un’immagine non mossa nonostante la poca luce.

Il momento creativo arriva, come spesso mi succede, a casa prima di partire per il viaggio. Come al solito stavo visionando un po’ di immagini su Shutterstock per vedere cosa vendeva e cosa no relativamente al mio prossimo viaggio a Parigi. Usando lo strumento  http://picniche.com/ (uno degli strumenti online più utili per confrontare domanda ed offerta su un tema fotografico) smanetto un po’ per cercare nicchie fotografiche profittevoli. Sembrava veramente impossibile trovare un tema parigino non ancora strafotografato e per il quale esisteva un minimo di domanda. Dopo non poco tempo passato a cercare qualcosa di interessante mi rendo conto che le keyword “Paris underground” avevano su Picniche un coefficiente superiore a 100 che, tradotto, vuole dire alta richiesta di mercato ma bassa offerta. Avevo trovato la nicchia di vendita!

Consigli per creare foto, vendere on line e guadagnare con la fotografia microstock

Perché questa immagine e non un’altra? L’immagine che vedi qui di fianco fa parte della stessa serie di quella di apertura di post, ma non funziona a mio parere per due motivi. Il primo è il taglio verticale della fotografia, che non è coerente con la direzione del treno. Se il treno si muove longitudinalmente non ha senso uno scatto verticale, sembra quasi che interrompa il treno in movimento. Il secondo motivo è legato alla diversa stazione metropolitana in cui ho scattato. Nel primo caso ho potuto inserire anche la keyword di Montmartre (scritta sopra l’ingresso del tunnel), sito turistico sicuramente più interessante rispetto a La Chapelle, in cui ho realizzato il secondo scatto.

Insomma: perché la prima immagine ha venduto? Innanzitutto perché ho avuto voglia di dedicare alla ricerca del tema fotografico un po’ di tempo prima di partire per il viaggio. In secondo luogo perché l’inquadratura orizzontale è coerente con il movimento del treno. Terzo punto importante, l’indicazione della stazione di Montmartre (che, tra l’altro, era una delle keyword ad alto rapporto N° di ricerche/concorrenza) ha sicuramente aiutato a dare quella spinta in più alle vendite.

Un grazie ancora a tutti i lettori di questo blog che hanno commentato nelle ultime settimane questa serie di post. Vi invito a non smettere di farlo perché tutti gli argomenti, i dubbi, gli spunti che mi avete dato saranno utilizzati per sviluppare i prossimi post nella direzione che sia più utile per voi.

Per chi invece non avesse letto i precedenti post vi invito a farlo leggendo la serie Vendere foto online!

2016-10-15T10:55:33+00:00 23 ottobre, 2013|Fotografia Microstock|9 Comments

9 Commenti

  1. Mino 24/10/2013 al 11:49 - Rispondi

    Buondi’, anche questa settimana articolo molto interessante…
    Non conoscevo l’esistenza di questo strumento, picniche, per valutare il rapporto domanda – offerta, ho provato ad aprirlo ma mi compare “service unavailable” è solo un mio problema!?!? 🙁 Se ho capito bene da anche la possibilita’ di indicizzare le proprio foto…

    • Paolo 25/10/2013 al 14:33 - Rispondi

      Ciao Mino,

      Sei sempre gentile, grazie. Ho appena provato il link a Picniche (25 ottobre 2013, ore 14.31) e il sito funziona.
      Te lo invio di nuovo così puoi capire se è un problema del tuo pc: http://www.picniche.com/

      Facci sapere!

    • Paolo 25/10/2013 al 15:47 - Rispondi

      Mino,

      Ho verificato e hai ragione: non è il tuo pc ma il link che io avevo inserito ad essere sbagliato. Ho corretto l’errore e dovrebbe essere tutto a posto.
      Cerco sempre di controllare 100 volte prima di postare l’articolo ma a volte non basta! Grazie dell’info.

      Paolo

      PS: grazie anche ad Alfredo per la segnalazione

  2. Gianluca 24/10/2013 al 14:42 - Rispondi

    Ancora ottimi suggerimenti!
    Grazie
    Attendo impaziente la prossima puntata.
    Ciao

  3. Alfredo 25/10/2013 al 15:06 - Rispondi

    Altra puntata interessante.
    Ho capito che l’improvvisazione non porta frutti!
    Hai ragione, lo strumento da te indicato può diventare fonte di ispirazione in base alle ricerche, tra l’altro mostra anche le key più richieste del momento.

  4. Mino 25/10/2013 al 16:06 - Rispondi

    Ciao Paolo
    Ora funziona il link….picniche è uno strumento utilissimo che non conoscevo, ma
    devo ancora capire bene il funzionamento….ad esempio avevo in programma di fare degli scatti panoramici a piazza maggiore di bologna, ho inserito su picniche le key “main square panoranic” e mi compare come risultato un raiting di 842, significa che avrebbe un gran potenziale di vendita?!? Anche se i risultati cambiano a seconda della lingua e delle keys inserite. Ci sono altri parametri da prendere in considerazione per consederare se l’ idea è valida?
    Grazie!

    • Paolo 25/10/2013 al 17:53 - Rispondi

      Mino, vai che c’è trippa per gatti!

      Scatta, scatta, scatta… prima che ti freghino l’idea!
      Attenzione: Pichniche ti dice che c’è molta richiesta e poca offerta per le tre keyword che hai indicato, ma questo non è garanzia di facile vendita! Diciamo che mette le probabilità dalla tua parte.

      Dai che vogliamo vedere!

  5. mino 30/10/2013 al 14:03 - Rispondi

    Fatte! 😛
    ma ne ho scattate un botto e richiedono un po’ di Pp, per ora ne ho caricate 6 su diversi microstock e la meta’ sono state accettate, ora vediamo se pickniche aveva ragione!

    • Paolo 30/10/2013 al 19:29 - Rispondi

      Tienici informati che così vediamo se Picniche ha ragione o conta balle!

Per lasciare un tuo commento...