La bacheca delle idee 2016-10-15T10:52:29+00:00

Questa pagina è per te.

In questa pagina raccoglieremo tutte le idee, i suggerimenti, le necessità dei lettori di questo blog.

Fin dal suo inizio, Fotoguadagnare si è adattato alle esigenze dei lettori e ha cambiato pelle numerose volte proprio per riuscire a servire meglio le curiosità e le richieste di chi legge questo blog. Se vuoi indicare un argomento da proporre, un diverso layout del sito oppure fare una critica questo è il posto giusto. Fai un commento in questa pagina e lascia la tua idea.

Non essere timido: le tue esigenze sono quelle di molti! Scrivi e aiuterai questo blog a migliorare!

 

14 Commenti

  1. Marta Busto 19/05/2016 al 02:01 - Rispondi

    Ciao Paolo e ciao a tutti quelli che ci leggono.
    Quando girovagando per il sito ho letto della sezione “La bacheca delle idee” ho detto “E’ mia!!, è la risposta ad un momento di stallo creativo.
    Sin dagli albori del tuo sito e dall’uscita del tuo primo libro è vero che hai già dato i riferimenti in merito, ma ci sono novità?
    Ci si può appoggiare alla rete per qualche nuova ricerca di mercato?
    Ho tentato di avere questa risposta anche analizzando le info delle varie agenzie (sono contributor di una dozzina di queste), però, sinceramente, non so’ se la fatica di uno studio del genere abbia un senso, se il gioco valga la candela.
    Quanto può aver senso creare un blog che sia di spunto alla vendita diretta di fotografie? (di fatto in alternativa alla non esistenza di agenzie microstock italiane).
    Grazie e complimenti per l’impegno nel migliorare sempre più questo tuo lavoro fotografico.
    Sinceramente.
    Marta

    • Paolo 20/05/2016 al 21:03 - Rispondi

      Ciao Marta,

      Grazie di avere dato degli spunti cui pensare. Per quanto riguarda i nuovi trend di mercato questi variano piuttosto di frequente e a volte bastano poche settimane per vendere o non vendere immagini degli stessi soggetti. E’ un periodo in cui personalmente preferisco non privilegiare la ricerca ossessiva del soggetto vincente ma lo stile dell’immagine, lavorando molto in postproduzione. Ho avuto di recente una serie di immagini di dettagli di muri lavorati con caratteri arabi che hanno venduto moltissimo non per il soggetto (abbastanza comune), ma soprattutto perché le avevo lavorate in postproduzione con contrasti e vignettatura molto accentuate. Quindi, per quanto mi riguarda personalmente e in questo momento, viva la ricerca di uno stile diverso!

      Secondo punto: non ho capito se hai intenzione di fare un blog che parli di microstock oppure vuoi aprire un sito per vendere immagini. Ci puoi dare chiarimenti?

      A presto!

      Paolo

  2. Antonio 17/09/2016 al 17:38 - Rispondi

    Ciao Paolo, prima di tutto complimenti per tutto quello che fai. Vorrei chiederti un aiuto. Sul sito IStock non capisco come uploadare le foto. Riesci ad aiutarmi? Grazie

    • Paolo 18/09/2016 al 17:50 - Rispondi

      Ciao Antonio,

      Devi scaricare il software DeepMeta. E’ gratuito e lo trovi digitandolo su Google.

      A presto

      Paolo

  3. Marco Carestia 07/10/2016 al 19:34 - Rispondi

    Ciao, ho completato la registrazione a Istock e si proprone l’esclusiva sulle foto, cosane pensi?

    • Paolo 08/10/2016 al 11:07 - Rispondi

      Ciao Marco,

      Personalmente ho rifiutato di dare l’esclusiva a qualsiasi agenzia fotografica, microstock o meno. Non ritengo che l’aumento dei guadagni sulla singola agenzia mi ripaghi della possibilità di utilizzare molteplici canali di vendita.

      A presto

      Paolo

  4. Marco Carestia 08/10/2016 al 11:11 - Rispondi

    Grazie per l’informazione,utile osservazione.

  5. Marta 02/04/2017 al 20:15 - Rispondi

    Ciao Paolo,
    rileggo il mio commento dello scorso anno e ci risento tutta la confusione mentale e la rabbiosa voglia di fare di quel momento, in cui stavo vivendo un grosso problema personale.
    Superato il problema grazie alla insostituibile forza e saggezza di mio marito mi sento in dovere di ringraziare te e chi mi ha permesso il piacere e l’onore di conoscerti perchè nella fotografia e nel microstock in particolare ho trovato la mia “salvezza mentale e gratificazione personale”.
    Spiego brevemente la mia storia nella speranza che possa essere di aiuto a qualcuno.
    Mi trovavo in un momento veramente triste in cui sul lavoro, con vessazioni continue e costanti mi avevano mentalmente distrutta e la mia salute cominciava a vacillare. Ti dico solo questo: al mattino quando uscivo di casa per andare in ufficio, nonostante cercassi di tenerle nascoste a mio marito, già le lacrime inumidivano il mio viso.
    Impegnarmi nel microstock seguendo i tuoi consigli, ha voluto dire che:… se mettendo a confronto le varie agenzie vedo che tutte le foto che ho inviato sono state accettate (o dall’una o dall’altra agenzia), questo non vuol dire che il mio lavoro è giusto o sbagliato, bello o brutto, deve solo arrivare a chi lo sa apprezzare o a chi ne ha bisogno, ma nessuna agenzia rifiuta un’invio offendendo o denigrando, semplicemente ti spiega perchè a lei non serve, mentre, al tempo stesso ad un’altra agenzia serve …. e da tutte le opinioni si può imparare …
    Questo, secondo me, non solo per quella che è la mia personale esperienza, ma proprio in un momento storico difficile come quello che stiamo vivendo, è fondamentale per sopravvivere.
    Quindi, grazie a te, a chi mi ha permesso di conoscerti, alla fotografia, al microstock e …. ultimo, ma non per importanza …. a quell’angelo con il quale ho il piacere e onore di condividere la mia vita e l’approssimarsi della vecchiaia.

    Un augurio a tutti di buona luce, sia fotografica che di vita
    Marta

  6. Gianmichele Arrighetti 04/05/2017 al 17:32 - Rispondi

    Ciao leggo tutto quello che scrivi e lo trovo davvero utile per me alle prima armi con il Microstock, Grazie quindi innanzitutto. poi volevo farti una domandina: Come fai a sapere dove e chi ha comprato una tua foto su ShutTerstock e Adobe stock (Fotolia) ?
    Ho provato a cercare ma non ho trovato nulla, però leggendo i tuoi libri talvolta accenni a chi ti preso una o l’altra foto , per cui penso tu lo sappia.
    Grazie ancora e ciao

    • Paolo 06/05/2017 al 11:29 - Rispondi

      Ciao Gianmichele,

      io utilizzo un metodo semplicissimo: il motore di ricerca per immagini di Google.
      Per tua comodità, ecco qui il link: https://images.google.com/

      A presto

      Paolo

      • Gianmichele 06/05/2017 al 16:02 - Rispondi

        Che furbetto! Grazie ancora, davvero non ci ero arrivato. L’uovo di Colombo.

      • Marta 06/05/2017 al 23:50 - Rispondi

        Ciao Paolo, letta la risposta che hai dato al commento di Gianmichele ho subito provato ad utilizzare il link https://images.google.com/. Digitata la ricerca del mio nome, ci trovo solo qualcuna delle mie foto (non tutte e non su tutte le agenzie che le hanno accettate) e non riesco a capire chi le ha acquistate. Mi puoi per favore aiutare?
        Grazie infinite.
        Marta

        • Paolo 12/05/2017 al 13:59 - Rispondi

          Ciao Marta,

          In verità io non digito mai il mio nome nel campo di ricerca. Utilizzo semplicemente l’icona della macchina fotografica posizionata sulla destra e ricerco l’immagine che voglio ritrovare sul web, poi lascio fare al motore di ricerca…

  7. Gianmichele Arrighetti 12/05/2017 al 14:16 - Rispondi

    Ottimo grazie,
    ho provato così e funziona, con le keyword invece nulla da fare.
    Però quasi sempre trovo le mie foto nelle agenzie alle quali ho mandato :Adobe Stock (Fotolia) e Shutterstock , raramente in qualche altro sito.
    Oppure in siti di automobili o strumenti tecnici che, mi pare di aver capito, vendono per le agenzie… e questo no lo sapevo.

Per lasciare un tuo commento...